per trovarci...
il dio Marte

 

TRACTATUS ASTROLOGICUS

"in quo agitur de praeteritis multorum hominum accidentibus per proprias earum genituras ad unguem examinatis"

 

frontespizio del Tractatus Astrologicus stampato a Venezia nel 1552

due pagine del Tractatus Astrologicus di Luca Gaurico

Elisabet Urbani Genuensis filia

Venus in Mercurii hospitio, ad eiusdem Mercurii exagonum defluens, et Luna a Mercurio irrorata, effecerunt ipsam Elisabetam in pulsanda cheli Orphica preclara, quippe digitos habebat graciles, et velocissimus. Genitor suus nomine Urbanum Genuensis, erat Musicus egregius.Viru duxit Galeatim Ferrariensem(?) Musicum praeclarum, habuit (?) filiolam in tractanda Cheli testudinea non ignobilem. Sol a Marte, et Cauda draconis obsessus, Luna ad Saturni Congressum defluens, oculi sinistrui aciem ex variolis obtenebrarunt, et intetritum ex peste horrifica

Iulia Ratta de Malvitijs Bononiensis

Formosa Mulier, macilenta, potius parvae staturae o(p)? procerae, Iuppiter, Venus, Mercurius in Virgine eius con rubernio. Item horoscopus in finibus Mercurii, a beneficis planetis circundatus, effecerunt ipsam Iuliam satis ingeniosam in pulsanda Cheli, Cythara, atque variis instrumentis (. ?) Organic(u)?s celeberrimam Fuit desponsata viro nobile primo, sed non copulata. Tandem anno 1546, desponsata , et copulata Ioanni Malvitio Equiti aurato, orba fratribus. Licet Mars, et Sol sint in occiduo coeli cardine, tamen Mors ipsius Iuliae erit naturalis, et gloriosa ex Iove in epycataphora coeli porta superna in stilbontis (?) hospitio, et altitudine.

Anno 1492 Aprilis (Sole 9 7 in Ariete)

*********

Anno 1530 Augusto (Sole 1755 in Leone)

*********

Elisabetta figlia di Urbano da Genova

Venere nel domicilio di Mercurio, allontanandosi in sestile dallo stesso Mercurio, e la Luna beneficiata da Mercurio, resero la stessa Elisabetta molto eccellente nel toccare il liuto, infatti aveva dita sottili e agilissime. Suo padre di nome Urbano da Genova, era un musico egregio.Sposo' Galeazzo di Ferrara, musico di gran valore, ebbe una figlia (dall'abilita') non trascurabile nel suonare (maneggiare) il liuto.Il Sole indebolito (assediato) da Marte e dalla Coda del Drago, la Luna che passa alla congiunzione con Saturno, le oscurarono la vista dell'occhio sinistro a causa del vaiolo e mori' (?) di peste orribile spaventosa.

Giulia Rotta di Malvizio da Bologna

Donna formosa, corpulenta, piuttosto piccola di statura o magra, Giove, Venere, Mercurio in Vergine furono causa della sua vitalita' (conrubernio=corroboratio) Quindi l'oroscopo beneficiato nel dominio di Mercurio, circondato da pianeti benefici, fecero la stessa Giulia abbastanza ingegnosa e famosissima nel suonare il liuto, la cetra e vari strumenti, specialmente l'organo (?) .Una prima volta fu fidanzata ad un uomo nobile, che non la sposo'. Quindi nell'anno 1546 fu fidanzata e sposata con Giovanni Malvizii Cavaliere Aureo (?), privata di fratelli. Marte e Sole al Fondo Cielo (al cardine del cielo a occidente), e tuttavia la morte della stessa Giulia sara' naturale, e gloriosa a causa di Giove in epicatafora del cielo (in ottava casa) alla porta superiore nel dominio di stilbo (?), e (Giulia sara'?) in posizione elevata.

******************
******************

 

download ebooks Astrologia gratuiti

La copia digitale del Tractatus Astrologicus di Luca Gaurico che FISA mette a disposizione dei visitatori e degli studiosi e' quella dell'Opera stampata in Latino a Venezia nel 1552 da Curtium Troianum.

 



se hai bisogno di aiuto:
 
OCC Live Chat Support

hic manebimus optime - motto di FISA -


fornito da FreeFind